psicologo online davide caricchi
Scritto dal Dott. Davide Caricchi
Scritto il 11 Mar, 2023
Seguimi sui social

Il funzionamento nevrotico: i meccanismi di difesa e altre caratteristiche

Come illustrato in diversi articoli del blog di psicologo-online24.it, il funzionamento nevrotico è una condizione di disagio emotivo e comportamentale che può manifestarsi in molteplici forme: sottoforma di ansia, paura, ossessioni, compulsioni, depressione e altri sintomi psicologici. Pertanto, quando psicologo e psicologo online si avvicinano al fenomeno delle nevrosi, devono tenere a mente l’estrema complessità e multifattorialità del disturbo.
In particolare, la nevrosi è una forma di disturbo mentale che si caratterizza per una serie di sintomi che possono causare disagio ma che non sono così gravi da impedire alla persona di funzionare nella vita quotidiana, a differenza di quello che succede nel funzionamento psicotico. I sintomi della nevrosi possono includere preoccupazioni eccessive, problemi di concentrazione, sintomi fisici come mal di testa o nausea, paure e ansie irrazionali, evitamento di situazioni o persone problemi a relazionarsi.
Il funzionamento nevrotico può essere causato da vari fattori, tra cui traumi, conflitti emotivi irrisolti, stress e pressioni sociali.

Psicodinammica delle nevrosi e del funzionamento nevrotico

Nei precedenti articoli ci siamo concentrati 1) sul ruolo del conflitto inconscio nell’insorgenza della nevrosi, 2) psicodinamica del sintomo psiconevrotico, 3) sull’esame di realtà che in questo tipo di disturbo risulta conservato in modo tale da mantenere un solido contatto con la realtà.
Abbiamo potuto anche scoprire come nelle nevrosi vi sia un’esperienza interiore di continuità del sé ed un relativo senso integrato dell’identità.
Nell’ambito nevrotico lo stato di sofferenza è cosciente: il nevrotico è consapevole che c’è qualcosa che non va dentro di lui, anche se a livello inconscio fa fatica ad accettarlo. Lo psicotico invece non riesce ad avere piena coscienza della malattia: nella realtà psicologica dello psicotico è sempre nel mondo esterno che c’è qualcosa che non va e non dentro di lui.
Ora approfondiremo altri importanti aspetti relativi alla nevrosi e al funzionamento nevrotico.
La psicodinamica del funzionamento nevrotico fa rifermento ad una condizione psichica in cui una persona avverte un confitto tra desideri, bisogni, impulsi inconsci e i limiti rappresentati dall’ambiente esterno.
Secondo la teoria psicodinamica, la nevrosi e il funzionamento nevrotico sono il risultato di difese inconsce che entrano in conflitto con impulsi e desideri ritenuti inaccettabili dalla coscienza in cui l’energia psichica viene distorta e incanalata dalla coscienza verso i meccanismi di difesa.

Nevrosi e buon funzionamento dell’Io

Una delle caratteristiche principali della nevrosi è senza dubbio il buon funzionamento dell’Io. L’Io del nevrotico presenta infatti un ottimo livello di integrazione ed è capace di svolgere efficacemente le sue funzioni. Esso è pertanto un buon mediatore con la realtà ed è in grado di rimandare all’individuo un’immagine coerente di sé. Come detto in precedenza, il soggetto con funzionamento nevrotico è consapevole dei suoi disturbi psichici: in un contesto del genere, l’Io rimanda un’immagine del Sé sofferente e consente alla persona di poter entrare in contatto e comprendere gli aspetti più profondi di sé.

Funzionamento nevrotico e meccanismi di difesa

I meccanismi di difesa sono quelle funzioni dell’Io che ci consentono di comprendere il livello di strutturazione ed evoluzione della personalità. Per quel che concerne il funzionamento nevrotico, le personalità strutturate a questo livello adottano principalmente difese mature ed evolute. Questo non significa che le personalità con funzionamento nevrotico non utilizzino anche difese più primitive, semplicemente le difese più arcaiche non hanno una grande rilevanza e significatività nel funzionamento loro psichico.
Pertanto la presenza di difese primitive non implica necessariamente un funzionamento psicotico: esse sono presenti anche nel funzionamento nevrotico. È invece la totale mancanza di difese mature ed evolute che esclude la possibilità di trovarci di fronte ad un funzionamento nevrotico.
I principali meccanismi di difesa adottati dai soggetti con funzionamento nevrotico sono la rimozione, la formazione reattiva, la negazione, l’annullamento e la razionalizzazione.

Funzionamento nevrotico: l’importanza della fiducia e dell’autonomia di base

Altro elemento caratteristico delle nevrosi è rappresentato da una solida fiducia e autonomia di base, aspetto che non possiamo trovare nel funzionamento psicotico e in molte forme di funzionamento borderline. La presenza di una adeguata fiducia di base rappresenta un aspetto fondamentale ai fini della riuscita di un percorso psicoterapeutico, in quanto consente di costruire con il terapeuta un’adeguata alleanza terapeutica e un percorso psicologico fruttuoso.

 

Psicologo Online è un servizio di:

Dott. Davide Ivan Caricchi

n. Iscrizione Albo  4943

P.I.  10672520011

Via Giovanni Pacini 10, Torino

Via Roma 44, San Mauro Torinese

METODI DI PAGAMENTO SICURI

Privacy PolicyCookie Policy

Sito Internet e SEO a cura di Gabriele Pantaleo Webmaster