Paura di viaggiare: come superarla prima dell’estate

Con l’avvicinarsi dell’estate, le persone tendono a inventarsi qualsiasi tipo di scusa per non viaggiare: la mancanza di tempo, il voler risparmiare denaro o l’assenza di un compagno di viaggi. Ma molte di queste scuse hanno origine nella paura. Paura di tutto ciò che è nuovo e non si conosce, paura dell’imprevedibile. Ammettiamolo, viaggiare può essere in effetti motivo di stress e paure. Non tutti amano pianificare un viaggio e non tutti si sentono a proprio agio andando in giro per il mondo da soli.

Per molte persone, ciò che è considerato ‘staccare la spina’ rischia di diventare un'esperienza estenuante e a tratti spaventosa. Forse vi trattiene la paura di arrivare tardi all’aeroporto o di trovare interminabili file ai controlli di sicurezza. Per altri le paure più grandi sono legate ad attacchi terroristici e motivi di sicurezza. Per altri ancora è estremamente snervante riuscire a prenotare il giusto hotel o trovare il volo che fa al caso loro. Infine moltissimi probabilmente si sentono sopraffatti da tutti i dettagli last-minute che si accumulano prima di un viaggio.

Non c’è nulla di cui essere in imbarazzo. Sfortunatamente questa naturale tendenza umana alla paura ci trattiene anche dal fare una delle attività più gratificanti della vita per le ragioni più disparate. È possibile però superare il problema e imparare ad affrontarlo con la relativa calma, tornando a godersi momenti indimenticabili.

Lo psicologo online come aiuto per la paura di viaggiare

È sempre importante nel trattare questo tipo di paure, cominciare da un luogo sicuro (come la propria casa), sentirsi a proprio agio e liberi da qualsiasi tipo di giudizio esterno. In questo lo psicologo online è in grado di fornire un ambiente privo di criticismi troppo spesso legati al problema. Le soluzioni potrebbero consistere nel reintrodurre gradualmente il diretto interessato nelle condizioni che scatenano la paura.

Nessuno va costretto a imbarcarsi in viaggi affollati e complicati da organizzare. Ma potrebbe essere un buon inizio, per esempio, pianificare un weekend vicino casa con un breve viaggio in treno. È facile sentirsi in difetto a causa delle proprie ansie e paure, pensare di essere gli unici al mondo a soffrirne. Ma la realtà è ben diversa: ognuno di noi ha le proprie paure. È importante imparare a non soffermarsi eccessivamente su di esse, trovando alternative rilassanti a ciò che ci rende nervosi.

Come sconfiggere la paura di viaggiare

Questo tipo di paure possono spesso essere affrontate semplicemente pianificando i viaggi in largo anticipo, ponendo grande attenzione ai dettagli e viaggiando abbastanza di frequente da rendere l’esperienza quasi un’abitudine. In generale, è una buona idea imparare a tenere a bada lo stress al meglio. Anche le condizioni mediche che limitano i viaggi possono essere superate se il viaggio viene pianificato con la dovuta precauzione e nei tempi necessari.

Per esempio, un buon compagno di viaggio può essere vitale come aiuto, se informato per tempo delle vostre condizioni fisiche. Potrebbe essere d’aiuto concentrarsi su attività che considerate rilassanti o che aiutano a distrarvi - tenete a disposizione per esempio videogiochi, libri, film o puzzle. Si può inoltre provare la meditazione per ridurre i sintomi dell’ansia: respiri profondi, rilassamento muscolare e altri trucchetti possono aiutare ad affrontare il problema.