Psicologo online per problemi di Gestione di Rabbia e Aggressività

La rabbia fa parte delle emozioni primarie, pertanto tutti noi in specifici contesti e condizioni proviamo questa emozione. Si può considerarla come una irritazione intensa, frutto di una frustrazione o di un’avversità, oppure di un profondo senso di impotenza. Spesso la rabbia viene vista come un qualcosa di totalmente negativo, ma non è affatto così: anch’essa presenta i suoi aspetti positivi e la sua utilità; se di fronte ad un’ingiustizia noi reagissimo con gioia oppure con rassegnazione ci sarebbe “qualcosa che non va” e saremmo perennemente sopraffatti dagli eventi della vita. Ecco che in situazioni di questo genere la rabbia ci consente di accorgerci di una ingiustizia e di affrontarla con il giusto metodo. La rabbia è pertanto un segnale preziosissimo!

La rabbia è un’emozione; una reazione, incontrollabile per molti, che si manifesta a fronte di situazioni destabilizzanti che si presentano, spesso, molteplici volte e che superano il proprio limite di sopportazione. Ecco perché è importante imparare a gestire la rabbia prima che scaturisca in un atto puramente aggressivo e fuori controllo.

COME GESTIRE LA RABBIA

Il problema insorge quando la rabbia ci sfugge di mano e sfocia in comportamenti aggressivi. L’aggressività è a sua volta un fenomeno assai articolato e sfaccettato che si inserisce nella rete di rapporti, significati e valori di una società. All’interno del nostro contesto sociale l’aggressività è riconducibile all’intenzione di procurare un danno ad un’altra persona.

Nell’aiutare una persona a gestire la propria aggressività, è fondamentale tenere conto dell’estrema complessità del fenomeno che può presentare innumerevoli cause e condizioni scatenanti.

Per esempio, vi sono manifestazioni aggressive che riflettono una difficoltà nel controllo (impulsività). Altre invece presentano caratteristiche di autocontrollo e porteranno ad azioni aggressive pensate e pianificate. In altri casi l’aggressività riflette una fragilità di fondo oppure una marcata capacità della persona di manipolare l’altro per raggiungere uno scopo. Ecco che, dopo un’attenta analisi di cause, origini, caratteristiche dei comportamenti aggressivi e circostanze in cui si manifesta, si possono individuare i percorsi più appropriati per risolvere e gestire questo problema.

RABBIA E AGGRESSIVITA’

La rabbia è un’emozione che può manifestarsi in diverse forme. Innanzitutto la rabbia può esprimersi in una modalità eterodiretta (contro gli altri) oppure autodiretta (contro se stessi).

Quando la rabbia non viene riconosciuta e messa in parole, ossia quando non si riesce a darci un significato rendendola più pensabile e quindi tollerabile, rischia di sfociare in psicopatologia.

La rabbia si concretizza in modi alquanto differenti nelle diverse psicopatologie.

Nella depressione la rabbia viene principalmente rivolta contro se stessi. Il paziente depresso, che ha problemi molto seri con la rabbia, rivolge i suoi vissuti rabbiosi e aggressivi contro se stesso in quanto non riconosce e non accetta a livello profondo di poter provare rabbia nei confronti dell’altro, perché questo viene considerato riprovevole e fonte di colpa e disapprovazione.

Rivolgendo la rabbia contro la propria persona, il paziente depresso si ritrova di conseguenza ad attaccare perennemente se stesso con relativi vissuti di tristezza, disperazione e colpa. Nelle forme più gravi di depressione, la rabbia e aggressività autodiretta diventa talmente debordante da sfociare nell’atto autolesionistico più devastante: il suicidio.

Nell’ansia invece la rabbia si tramuta in sintomi ansiosi quali per esempio preoccupazione e inquietudine.

Nel disturbo borderline di personalità la rabbia è un’emozione cardine che spesso organizza l’esperienza dei pazienti con questo problema. Il paziente borderline, non avendo raggiunto appieno la posizione depressiva del suo percorso di crescita psichica (ossia quella fase dove il bambino realizza e riconosce le conseguenze della sua aggressività e mette in atto delle condotte riparatorie sviluppando sentimenti di colpa), non sono in grado di avvertire lutto e tristezza per la perdita di qualcosa: semplicemente non lo accettano.

Non potendo riconoscere questi vissuti, il paziente borderline non può far altro che mettere in atto comportamenti crudeli e vendicativi. Le personalità borderline usano rabbia e aggressività come difesa per fronteggiare i loro vissuti depressivi che sono avvertiti come una qualcosa di intollerabile perché riconducibili al loro doloroso senso di vuoto, di noia e di inutilità dell’esistenza.

Nella schizofrenia invece la rabbia incontrollata e l’aggressività sono il frutto del profondo senso di frammentazione che caratterizza i pazienti con questa patologia. La rabbia schizofrenica può manifestarsi sotto forma di irritabilità, agitazione o condotte aggressive.

Nel disturbo narcisistico di personalità, invece, la rabbia può considerarsi uno strenuo tentativo di difendere la fragile immagine di sé: può manifestarsi come risposta abnorme alle potenziali minacce o umiliazioni provenienti dall’ambiente esterno.

Come si può notare, ogni disturbo psichico presenta le sue specifiche forme di manifestazione di rabbia e aggressività che richiedono interventi psicologici specifici e mirati.

Tali interventi devono tenere conto anche della soggettività di ogni individuo e del personalissimo modo di esprimere il proprio vissuto di rabbia nel mondo.

Perchè rivolgersi ad uno psicologo per problemi di rabbia e aggressività

Intraprendere un percorso psicologico con uno psicologo online per rabbia e aggressività può essere davvero prezioso, in quanto aiuta a interrogarsi sulle cause profonde per cui si avvertono le altre persone come ostili oppure sui motivi per cui si fa difficoltà ad accettare la frustrazione oppure ancora sul perché si percepiscono certi atteggiamenti come un’incredibile minaccia alla stima di sé, con conseguenti scoppi incontrollati di rabbia.

Fare un lavoro sulla verbalizzazione delle proprie esperienze più rabbiose può aiutare a dare un nome alla rabbia e alle principali manifestazioni di aggressività, così da poter usare questa emozione al proprio servizio e comunicare con gli altri in maniera più costruttiva ed efficace.

Hai bisogno di uno Psicologo online per problemi di Gestione di Rabbia e Aggressività?

Psicologo Online è un servizio di:

Dott. Davide Ivan Caricchi

n. Iscrizione Albo  4943

P.I.  10672520011

Via Giovanni Pacini 10, Torino

Via Roma 44, San Mauro Torinese

METODI DI PAGAMENTO SICURI

Privacy PolicyCookie Policy

Sito Internet e SEO a cura di Gabriele Pantaleo Webmaster